Libera Alessandria Rotating Header Image

Cento passi verso il 21 marzo con un buon libro. A Ovada: “La vita ti sia lieve. Storie di migranti ed altri esclusi”

Venerdi 26 febbraio 2016. Ore 18.30, presentazione del libro di ALESSANDRA BALLERINI:
“LA VITA TI SIA LIEVE. Storie di migranti ed altri esclusi” presso il CIRCOLO ARCI “IL BORGO DI OVADA” – Ovada – strada sant’Evasio. Interverrà l’autrice, avv. Alessandra BALLERINI.

A seguire, APERITIVO con vini e prodotti di LIBERA TERRA.

Per prenotazioni ed info: [email protected] oppure [email protected]
L’invito è rivolto in particolare agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado, trattandosi di evento in preparazione della XXI giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, Torino, 21 marzo 2016.

LA vita ti sia Lieve di alessandra Ballerini

Dalla prefazione di Erri De Luca

«Alessandra accompagna per mano il lettore, dove lui non può entrare senza mandato, senza tesserino. Lei passa oltre i fili spinati e scrivendo li rompe, perché le reclusioni, tutte quante, sono sigillate dal silenzio e scardinate dalla parola. Le succede di scippare qualche volta dalla stiva dei forzati qualche vita sgomenta, in tempo qualche volta prima che si arrenda e si butti via da se stessa. Alessandra inventa l’eccezione».

dalla postfazione di Fabio Geda

«La clandestinità è un concetto artificiale, inventato dall’uomo che sempre si arroga il diritto di includere ed escludere; un’ecchimosi dovuta alla violenza che permea le società edificate sull’io, invece che sul noi. Ecco allora la domanda affidata ad Alessandra in punta di dita – perché attraverso la rete metallica dei Centri di identificazione ed espulsione solo quelle passano. La domanda che sfiata dai “gabbi”, gabbie nelle gabbie, che lei si ostina a visitare, da cui non retrocede e dove continua a essere presente. Può un uomo essere clandestino sulla Terra?».

0 Comments on “Cento passi verso il 21 marzo con un buon libro. A Ovada: “La vita ti sia lieve. Storie di migranti ed altri esclusi””

Leave a Comment