Libera Alessandria Rotating Header Image

30 aprile 2014 Spettacolo Teatrale “Padroni delle nostre vite”

PadroniNostreVite

8 Aprile 2014 Alessandria – Corso di formazione per amministratori e funzionari pubblici, Libera in collaborazione con U.P.O.

ComuneAL-08-04-2014NocchieriInvito al Seminario organizzato da Comune di Alessandria, Libera e Avviso Pubblico:
Tenteremo di dare assieme una risposta alle seguenti domande:

·
E’ possibile conciliare trasparenza e semplificazione?
·
Esiste un confine tra servizio pubblico e burocrazia?
·
Quali sono le novità normative contro la corruzione?
·
Perché fare scelte virtuose? Sono possibili meccanismi premianti?
Data e luogo:

8 aprile 2014, ore 9.00 – 13.00. Alessandria, Palazzo Borsalino.

Università Amedeo Avogadro – Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze Politiche, Economiche e Sociali.

Interverranno:

Giuseppe Formichella
, Segretario Generale del Comune di Alessandria
David Gentili
, Commissione Antimafia del Comune di Milano – Direttivo di Avviso Pubblico
Davide Petrini
, Ordinario di Diritto Penale – Università “Amedeo Avogadro” del Piemonte Orientale
Luca Gioanola
, Sindaco di Mirabello Monferrato – Direttivo Associazione Nazionale dei Comuni Virtuosi
Destinatari:

Amministratori, Dirigenti e Funzionari della P.A.
(con precedenza ai dipendenti del Comune di Alessandria. Per i dipendenti delle altre Amministrazioni sarà rispettato l’ordine di iscrizione fino a esaurimento dei posti disponibili).
Iscrizioni e posti disponibili:

Max 50 posti.
La partecipazione è GRATUITA con iscrizione obbligatoria da effettuarsi da giovedì 27 marzo fino a giovedì 3 aprile esclusivamente all’indirizzo [email protected] con oggetto: Iscrizione Seminario 8 aprile 2014.
Indicando inoltre: nome e cognome, ente ed ufficio di appartenenza, contatto telefonico o email.

Al termine del seminario sarà rilasciato un attestato di partecipazione di LIBERA e Avviso Pubblico:

LIBERA
è ente di formazione accreditato presso il MIUR per la realizzazione di corsi e programmi di formazione sui temi dell’educazione alla legalità democratica ed alla cittadinanza attiva, e per la certificazione di competenze riconoscibili come
crediti formativi e professionali in collaborazione con Enti, Scuole, Università e Associazionismo.

Scarica formato pdf

In 120 a Latina con Libera. E in tanti anche il 21 marzo in Cittadella per ricordare ad Alessandria le vittime innocenti delle mafie

ciopaOltre 100 mila secondo le Forze dell’Ordine, le persone che da tutta Italia (in 120 dalla provincia di Alessandria) sono convenute sabato 22 marzo a Latina, dove Libera e Avviso Pubblico hanno organizzato la XIX giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie. “Chiediamo che la politica decreti per legge che il 21 marzo sia la Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie. Non ci sono più alibi“. E’ stato chiaro don Ciotti, nel giorno in cui si celebrano le tante morti di vittime innocenti uccisi dalle mafie, 900 i nomi di quelli conosciuti ed elencati sabato dal palco di piazza del Popolo a Latina.
Leggi tutto l’articolo su:
http://appuntialessandrini.wordpress.com/2014/03/24/in-120-a-latina-con-libera-e-in-tanti-anche-il-21-marzo-in-cittadella-per-ricordare-ad-alessandria-le-vittime-innocenti-delle-mafie/

Rassegna Stampa

Si ringraziano per la partecipazione attiva al 21 marzo 2014 ad Alessandria:

Agesci Acqui
Agesci Alessandria 1-2-3
Agesci Tortona
Agesci Valenza
Associazione Aspetto
Associazione Culturale Cantastorie
Associazione Don Angelo Campora
Associazione Nazionale Alpini – Occimiano e Mirabello
Associazione Parcival
Azione Cattolica
Centro Pace Rachel Corrie Ovada
Comunità San Benedetto al Porto
Consulta Provinciale degli Studenti
Cooperativa EquAzione Novi Ligure
Cooperativa Il Pane e le Rose
Emergency Onlus
FAI Fondo Ambiente Italiano Delegazione di Alessandria
Giovani Democratici Alessandria
ISRAL
Lions Club Santa Croce Bosco Marengo
Masci Alessandria
Panathlon Club Alessandria
Presidio di Libera Anna Pace di Alessandria
Presidio di Libera Stefano Saetta di Acqui
Presidio di Libera Totò Speranza Casale Monferrato
Presidio di Libera Antonio Landieri di Ovada
Presidio di Libera Giuseppe Romita di Tortona
Presidio di Libera Nunziante Scibelli di Valenza
Pro Loco Olbicella
SAI Frecce Bianche
Soci Novacoop Alessandria
ULP
Unione Italiana Sport per Tutti
Volontari Polizia Municipale Alessandria
Aristor
Consiglio Comunale de Ragazzi di Mirabello
Consiglio Comunale dei Ragazzi di Occimiano
Consiglio Comunale di Alessandria
Comune di Mirabello
Comune di Occimiano
Gli Allievi della Scuola di Polizia di Alessandria
Il Direttore della Scuola di Polizia di Alessandria Bruno Di Rienzo
Il Vescovo di Alessandria Mons. Guido Gallese
Il Corpo Forestale dello Stato – Comandante Silvano Deflorian
Il Comando della Guardia di Finanza – Colonnello Antonio Borgia
Il Comando dei Carabinieri – Colonnello Valerio Genovese
Il Questore di Alessandria Mario Della Cioppa
Il Prefetto di Alessandria Romilda Tafuri

Con il patrocinio di:

Comune di Alessandria
Provincia di Alessandria
Regione Piemonte
Presidenza del Consiglio dei Ministri

Un inizio di “Primavera della Legalità” anche ad Alessandria

SAMSUNG DIGITAL CAMERAALESSANDRIA - È stato presentato il calendario delle iniziative che, con la regia della Commissione temporanea e speciale di studio per la promozione della Cultura e della Legalità del Comune di Alessandria, sono state organizzate per sensibilizzare la cittadinanza, i giovani e le scuole. Un lavoro che si protrae da qualche mese, come ha spiegato il presidente della commissione di promozione della Legalità, Roberto Massaro, insieme ai commissari Erik Barone, Ciro Fiorentino, Roberto Sarti e Mariarosa Procopio: “abbiamo lavorato da un lato di fantasia, per arrivare a creare una serie di appuntamenti anche ad Alessandria per la XIX Giornata Mondiale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie, che vedrà il suo appuntamento clou, a livello nazionale, il 22 marzo a Latina; dall’altro lato ci siamo affidati ad una partnership importante come quella di Libera Alessandria”. Sono state studiate “iniziative alla nostra portata, anche economica” – ha proseguito Massaro – che hanno portato anche ad Alessandria la “Primavera della Legalità”.
Leggi tutto l’articolo:
http://www.alessandrianews.it/societa/inizio-primavera-legalita-anche-ad-alessandria-58465.html

21 marzo 2014_Libera e Comune di Alessandria

LOCANDINA CORSA 21 marzo

 

 

Papa: il 21 marzo incontra familiari vittime mafie

Veglia in ‘Giornata memoria vittime’ di ‘Libera’ di don Ciotti

++ Papa Francesco tra candidati al Nobel per la pace ++

(ANSA) – CITTA’ DEL VATICANO, 15 MAR – Il Papa incontrerà 700 familiari delle vittime delle mafie che insanguinano l’Italia, e pregherà con loro, in una veglia nella chiesa romana di Gregorio VII. L’incontro avverrà il 21 marzo, nella “Giornata della memoria delle vittime innocenti delle mafie” promossa dalla Fondazione “Libera”, il cui presidente, don Luigi Ciotti ha spiegato che “la disponibilità del Papa ad accompagnare i familiari a questo momento carico di dolore ma anche di speranza, è segno di un’attenzione e di una sensibilità che loro hanno colto sin dal primo momento [leggi articolo completo sul sito ANSA]

Chi bene inizia…

Applicato il codice antimafia all’imprenditore Ruberto, da tempo radicato ed operante nel Tortonese.
Collegamenti con gli arresti Gaglianò e Strangio, nonchè con le ramificazioni ‘ndranghetiste di Isola Capo Rizzuto, alla base dei provvedimenti congiunti di Prefettura,  Questura, Carabinieri e Guardia di Finanza.
In tutti e quattro i casi è avvenuto un cambio al vertice nell’arco dell’ultimo anno e consideriamo questo intervento come bene augurante per il prossimo futuro: chi bene inizia…
L’articolo di Selma Chiosso su “La Stampa”:
22 febbraio 2014 La Stampa Un sorvegliato di 'ndrangheta

Presentazione del volume per i 150 anni dell’Istituto Lanza di Casale

Sabato 1 marzo 2014, alle ore 10:45, presso l’Aula Magna Don Milani dell’Istituto Lanza, in via Vercelli 1, Casale Monferrato (AL), si terrà la presentazione del volume dedicato ai 150 anni dell’Istituto, che ha visto lo scorso anno, tra le varie iniziative, l’incontro dell’Istituto con Don Luigi Ciotti, presidente di Libera. 
La manifestazione comprenderà la presentazione multimediale del volume a cura di insegnanti ed ex-allievi, un Intermezzo musicale a cura del prof. Enrico Pesce e, in conclusione, un rinfresco. 

 

“IN Libera Formazione”: IV° appuntamento

Quarto appuntamento del ciclo di incontri di formazione di Libera Alessandria “IN Libera Formazione”, che si svolgerà questa volta ad Acqui il prossimo 21 febbraio, con Francesca Rispoli e Andrea Zummo. Con loro parleremo di Memoria per le vittime innocenti e di Impegno al fianco dei testimoni di giustizia, perchè ci siano sempre meno vittime e sempre piùtestimoni.
http://liberalessandria.liberapiemonte.it/iniziative2/in-libera-formazione/

MA ATTENZIONE!
il luogo è variato rispetto a quanto inizialmente preannunciato e si svolgerà, sempre alle ore 21, presso:

Circolo A.Galliano, Salita San Guido 38, Acqui Terme (AL).

Map Circolo Galliano
Visualizzazione ingrandita della mappa

“Lenuccia, una partigiana del Sud”, il 17 febbraio a Silvano d’Orba (AL).

E’ una delle ultime produzioni di Rosario Esposito La Rossa, con Vodisca Teatro. Ha debuttato al teatro Sancarluccio di Napoli nell’aprile 2013 ed è stato portato in tournée in numerose città del Nord, come Cuneo, Alba, Vercelli, Novara. Lenuccia, ovvero Maddalena Cerasuolo, è stata una delle protagoniste delle Quattro giornate di Napoli, l’insurrezione di circa 2000 napoletani contro l’occupazione nazista tra il 27 ed il 30 settembre del 1943 che valse alla città la medaglia d’oro della Resistenza. All’epoca Lenuccia aveva 22 anni, era operaia ed era cresciuta in una famiglia antifascista.
lenuccia una partigiana del sudCoraggiosamente, offrì il suo sostegno umano e militare all’insurrezione, distinguendosi in particolare durante uno scontro armato contro i tedeschi per proteggere una fabbrica nel quartiere Materdei, e nella difesa del ponte della Sanità, il suo quartiere, che i nazifascisti volevano distruggere. Il suo contributo fu così significativo che ricevette la medaglia di bronzo al valor militare, combattendo come un uomo durante i quattro giorni di battaglie dove persero la vita 168 patrioti e 140 vittime civili. Nel 2011, 12 anni dopo la sua morte avvenuta nel 1999, il Ponte della Sanità le è stato intitolato ed ha preso il nome di PONTE MADDALENA CERASUOLO. Lenuccia, una ragazza del popolo, è divenuta l’emblema della forza di tutti i napoletani che si sono ribellati, di tutte le donne che hanno impugnato le armi per difendere il proprio paese ed il futuro proprio e dei propri figli. Lo spettacolo, magistralmente interpretato da MADDALENA STORNAIUOLO e LUIGI CREDENDINO, non ha solo il merito di ricordare una figura singolare e poco conosciuta della Resistenza, ma soprattutto è uno stimolo a non accettare con rassegnazione i soprusi e le ingiustizie, a rinunciare all’egoismo per fare posto al bene comune.
Il Presidio di LIBERA di Ovada è intitolato ad ANTONIO LANDIERI: Antonio è stato ucciso nel 2004, esattamente il 6/11/2004 a Scampia, mentre con alcuni amici si trovava all’interno di una sala giochi. Un commando camorrista fece irruzione nel locale, probabilmente per punire un gruppo di piccoli spacciatori. Antonio, disabile dalla nascita con difficoltà di deambulazione, non riuscì a fuggire e venne raggiunto da due colpi alla schiena. Egli venne “ucciso due volte”, poiché per anni non venne riconosciuto come vittima innocente di mafia ma considerato il vero bersaglio dei camorristi. Solo l’ostinazione della famiglia, ed in particolare del cugino Rosario, condussero alla verità ed alla riabilitazione della sua memoria. Per questo motivo, nel decimo anniversario della morte di Antonio, il Presidio ha deciso di invitare Rosario Esposito la Rossa ed i ragazzi di VODISCA TEATRO ad Ovada ed insieme all’associazione ANDEIRA, con il contributo del Centro per la Pace Rachel Corrie, del Comune di Silvano d’Orba e della SOMS di Silvano, organizzato la rappresentazione teatrale che si terrà lunedì 17 febbraio alle ore 21 presso il Teatro della SOMS di Silvano.
Nella mattinata del 17, Rosario e gli altri incontreranno gruppi di studenti delle scuole ovadesi, al LICEO PASCAL ed in altri istituti. Per informazioni, prenotazioni dello spettacolo, o per incontrare Rosario: presidio di LIBERA ANTONIO LANDIERI [email protected], referente BISIO ANNA cell.342 8020381.

Peppino è vivo!

Tra i nostri cento passi non poteva mancare un tributo a Peppino Impastato. Lo ricorderemo venerdì 7 febbraio ad Alessandria, nella rassegna “Vi piace? Scrittura ad alta voce”.

l'isola 7 febbraio“Se si insegnasse la bellezza alla gente, la si fornirebbe di un’arma contro la rassegnazione, la paura e l’omertà. All’esistenza di orrendi palazzi sorti all’improvviso, con tutto il loro squallore, da operazioni speculative, ci si abitua con pronta facilità, si mettono le tendine alle finestre, le piante sul davanzale, e presto ci si dimentica di come erano quei luoghi prima, ed ogni cosa, per il solo fatto che è così, pare dover essere così da sempre e per sempre. È per questo che bisognerebbe educare la gente alla bellezza: perché in uomini e donne non si insinui più l’abitudine e la rassegnazione ma rimangano sempre vivi la curiosità e lo stupore (Peppino Impastato)”.